In punta di piedi, donne anticamorra

D'Alatri dirige Guaccero e Dell'Anna, tra danza e coraggio

(ANSA) - ROMA, 31 GEN - Una storia di speranza, un film anticamorra tutto al femminile, ispirato ad una vicenda vera. In punta di piedi, il film tv che vede dietro la macchina da presa Alessandro D'Alatri in onda su Rai1 lunedì 5 febbraio, racconta una battaglia combattuta con amore, sacrificio e coraggio da tre donne che riescono a ribellarsi ad un destino già scritto, una madre Nunzia (Cristiana Dell'Anna), un'ex ballerina (Bianca Guaccero) e una giovane allieva (la dolce Giorgia Agata). Il tv movie è prodotto dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi. In punta di piedi racconta la vita di Angela, undici anni, che vive a Secondigliano dove il padre Vincenzo (Marco Palvetti) esercita il ruolo di capoclan. Per questo motivo, la piccola è costretta a vivere da reclusa in casa. La ragazza, però, ha un sogno: diventare una ballerina.
    Contro tutti, e contro il volere del marito, la madre accompagna di nascosto la figlia alle lezioni di danza. Angela, riuscirà a fuggire dalle brutture cui sembrava destinata

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere