Cadavere 16enne sui binari, caduto dal treno in corsa

In un video: le porte si chiudono, Ciro non riesce a salire ma non vuole perdere il treno e quindi si appoggia sul predellino rimanendo aggrappato all'esterno

É caduto dal treno in corsa Ciro Ascione, il sedicenne di Arzano (Napoli) il cui cadavere è stato trovato ieri pomeriggio, a quattro giorni dalla scomparsa avvenuta sabato scorso, ai margini della linea ferroviaria Napoli-Roma, poco prima della stazione di Casoria (Napoli). A questa conclusione sono giunti gli inquirenti della Procura di Napoli Nord e la Polizia di Stato di Napoli che hanno anche acquisto un video che avvalora quest'ipotesi. Dalle immagini registrate dai sistemi di video sorveglianza della stazione partenza, a Napoli, si vedrebbe Ciro che corre sulla banchina per tentare di non prendere il treno. Le porte si chiudono prima che Ciro riesca a salire. A questo punto iol giovane sale sul predellino rimanendo aggrappato in maniera precaria all'esterno del convoglio, mentre il treno parte. La prima stazione è quella di Casoria, dove Ciro è diretto e dove, ad attenderlo c'è il padre. Ma lì il ragazzino non ci arriverà. Verosimilmente a causa dell'alta velocità che il convoglio raggiunge qualche chilometro prima di Casoria, Ciro deve aver perso l'equilibri, cadendo rovinosamente a terra e perdendo la vita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

 (ANSA)

Universiadi: De Luca, può essere svolta

Però mal di fegato confronto Gallerie Vittorio Emanuele-Umberto


Universiadi: De Luca, può essere svolta

Però mal di fegato confronto Gallerie Vittorio Emanuele-Umberto


Sindaco Salerno, vetrina per la città

"Grande incontro tra la migliore gioventù di tutto il mondo"


Vai alla rubrica: Pianeta Camere