Dracula a Napoli? Si restaura scritta

Nella Cappella Turbolo di Santa Maria La Nova c'è parola 'Vlad'

(ANSA) - NAPOLI, 3 GEN - Si potrebbe scoprire qualcosa in più sul legame tra Dracula e Napoli, conoscere se davvero il principe Vlad III è sepolto in città. Al Concerto dell'Epifania, giunto alla 13/a edizione, è collegata l'iniziativa "Restaura la Nova", una raccolta fondi destinata al restauro di un affresco - un'incisione - della Chiesa di Santa Maria La Nova. Proprio laddove in molti ritengono che ci sia la tomba di Dracula.
    Gli spettatori del Concerto, in programma il 4 gennaio nel teatro Mediterraneo della Mostra d'Oltremare, a Napoli, saranno invitati a sostenere il restauro di una enigmatica iscrizione presente nella Cappella Turbolo, tra gli ambienti più suggestivi del Complesso monumentale di Santa Maria la Nova. Il testo dell'iscrizione è scritto in un linguaggio non del tutto conosciuto. L'unico elemento finora certo e decifrato è la parola "Vlad", che ricorre più volte e sarebbe riconducibile al conte Dracula, alias Vlad III Principe di Valacchia che ha ispirato il romanzo di Bram Stoker.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

 (ANSA)

Universiadi, vertice su piano sicurezza

Basile in partenza per Braga: in programma vertice con la Fisu


Universiadi: vertice con i prefetti

Basile in partenza per Braga: in programma vertice con la Fisu


Universiadi: bando per servizio taxi

Decorrenza 5 dicembre, scade il 30 dicembre 2018


Vai alla rubrica: Pianeta Camere