Protesta carri funebri, corteo a Napoli

No a delibere che prevedono organico minimo per ditte onoranze

Un lungo corteo funebre da Benevento a Napoli: protestano così le piccole e medie imprese del settore contro tre delibere della Giunta regionale della Campania che introducono nuove regole. Le delibere attuano una legge regionale del 2013 e prevedono, per tutte le imprese di onoranze funebri, un organico minimo di personale composto da un direttore tecnico e almeno 4 dipendenti assunti a tempo indeterminato. Un atto, secondo il Comitato nato spontaneamente e che vede insieme molte realtà della provincia beneventana, che mette sullo stesso piano le piccole e medie imprese con quelle di grandi dimensioni. Così, per protestare, le imprese hanno formato una colonna di 50 carri funebri, ognuno con un manifesto: "Improvvisamente è venuta a mancare in Campania la libertà delle piccole e medie imprese funebri".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere