A 13 anni in classe con un coltello

Napoli, interviene la polizia Municipale

(ANSA) - NAPOLI, 5 DIC - Era andato a scuola armato di un coltello multiuso con lama da sei centimetri, il 13 enne sorpreso in classe dall'insegnante di una scuola secondaria di primo grado del quartiere Chiaia, a Napoli. Su segnalazione del dirigente scolastico, sono intervenuti gli agenti dell'Unità Operativa Chiaia della polizia Municipale. Gli agenti sono stati informati dalle insegnanti del fatto che il minore, proveniente da un nucleo familiare problematico, era stato trovato in possesso del coltello senza, tuttavia, che lo abbia usato in maniera offensiva verso i compagni. Dopo aver sequestrato la lama, gli agenti hanno provveduto ad informare la madre dell'accaduto. La donna ha detto di non essere a conoscenza del fatto che il figlio minorenne fosse in possesso del coltello e, pertanto, è stata diffidata a vigilare sul minore. Una nota è stata inoltrata alla procura dei minori per valutare il contesto familiare del ragazzo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Universiade 2019

Universiadi, 868mila euro per Virgiliano

Comune Napoli approva delibera per adeguamento e manutenzione


 (ANSA)

Universiadi:al via tour nelle università

Prima tappa Caserta. Presto anche negli altri atenei campani


Universiadi: Adsp, siamo disponibili

Spirito, momento di rilancio per la città da affrontare uniti


Vai alla rubrica: Pianeta Camere