Export: Sace, Campania prima regione Sud

Confronto a Napoli. Mignano, internazionalizzarsi è necessario

(ANSA) - NAPOLI, 12 OTT - La Campania è la prima regione esportatrice del Sud e la nona in Italia, con 10 miliardi di beni esportati, il 2,4% del totale nazionale, e un tasso di crescita intorno al 3% nel 2016. Alcuni settori sono stati il fiore all'occhiello: gli apparecchi elettrici ed elettronici, infatti, sono cresciuti oltre il 24%. Emerge dal Rapporto Export 2017 presentato da Sace a Napoli. Sace, insieme con Simest, costituisce il polo dell'export e dell'internazionalizzazione del Gruppo Cdp. Al confronto hanno partecipato 4 aziende campane - Pastificio Di Martino, Magaldi, Kiton e Getra Power - protagoniste dell'export. Ma è tutto l'export italiano che vivrà nei prossimi 4 anni "un futuro in accelerazione" con una crescita del 4% arrivando a toccare un valore di 490mld.
    "Internazionalizzarsi - dice Livio Mignano, Head of Domestic Network di Sace - non è più un'opzione ma un'esigenza''. Per accompagnare le imprese campane nei mercati esteri, Sace e Simest nel 2016 hanno mobilitato risorse per 540 milioni di euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere