Muore in ospedale:manager,nessun ritardo

Forlenza, oggi parte indagine ma solo perché c'è una denuncia

(ANSA) NAPOLI, 5 OTT - Parte oggi l'indagine interna disposta dall'Asl Napoli 1 all'Ospedale del Mare di Napoli per il decesso di Maurizio B, un odontoiatra napoletano di 50 anni, la cui famiglia ha presentato un esposto lamentando ritardi nelle cure.
    "L'indagine - spiega all'ANSA Mario Forlenza, direttore generale dell'Asl Napoli - è stata disposta perché c'è una denuncia.
    Dalle relazioni che mi sono state fornite già nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, non ci sarebbero gli elementi per avviare un'indagine".
    Forlenza, infatti, ieri ha ricevuto le relazioni del direttore dell'unità medicina Ernesto Grasso e del direttore del reparto di rianimazione Pio Zanetti. "Dalle relazioni - spiega Forlenza - si evince che le cure sono state fornite secondo linee guida previste". Forlenza porterà le relazioni in Procura, per metterle a disposizioni della magistratura e spiega che "Il ritardo nell'effettuazione della tac al paziente non emerge dalle relazioni che dal mio punto di vista sono puntuali".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere