Investita a 12 anni, è gravissima

Con fratello nel Napoletano. Denunciato 17enne senza patente

Una ragazza di 12 anni è in pericolo di vita dopo essere stata investita con il fratello di 18, anche lui ferito, mentre attraversava la strada in via Oasi del Sacro Cuore a Giugliano (Napoli). Alla guida dell'auto che li ha travolti un 17enne incensurato, senza patente, che dopo l'impatto ha tentato la fuga a piedi ma è stato bloccato dai Carabinieri intervenuti.

I due fratelli sono stati soccorsi dal 118 e trasportati all'ospedale "San Giuliano" dove sono stati visitati: il fratello maggiore ha riportato la frattura della tibia e contusioni multiple nella parte superiore del corpo; la più piccola, la frattura della volta cranica e lacerazione e contusione cerebrale; è in gravissime condizioni.

    Il 17enne è stato denunciato dai carabinieri del nucleo radiomobile della locale compagnia per lesioni gravissime e omissione di soccorso a seguito di sinistro stradale. Richiesti anche esami tossicologici. L'auto è stata sequestrata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA