De Luca, a Napoli il Pd è disprezzato

"Personaggetti emergono perché noi non credibili"

(ANSA) - NAPOLI, 20 SET - "Se il Pd a Napoli ha raccolto solo il 10% vuol dire che si va al di là del dissenso programmatico, vuol dire che viene disprezzato". Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania. "Il Pd - ha detto - viene da una situazione difficile che è qualcosa di più che la necessità di recuperare il rapporto con la città. Ci vuole meno gente di preferenze, correnti, gruppi, clientele e più gente di popolo. Un partito serve se risolve i problemi e trasmette valori positivi. L'ambizione personale va bene ma deve far crescere la società, altrimenti è solo competizione tra bande. Cominciamo con grande umiltà a riconquistare rispetto della gente". De Luca, riferendosi probabilmente ai M5S, ha aggiunto: "Quando vedete emergere sulla scena politica nazionale dei personaggi, e non dico personaggetti, improbabili la cosa ci colpisce ma subito dopo mi chiedo: perché è stato possibile che queste figure insignificanti sono emerse? Perché noi non abbiamo offerto un' alternativa credibile".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere