Nubifragio a Napoli, allagamenti

Tombini saltati, alberi caduti. Tromba marina al largo di Capri, niente danni

 E' pesante il bilancio del nubifragio che si è abbattuto su Napoli e provincia tra le 9 e le 16 di oggi. Allagamenti, alberi caduti, decine di tombini saltati in città e nei Comuni dell' area flegrea, sopratutto Pozzuoli.
    La Polizia Municipale di Napoli ha mobilitato tutte le pattuglie disponibili nel pomeriggio per fare fronte ai problemi creati alla viabilità dalla forte pioggia.
    Un albero è caduto in via Giustiniano, allagata la bretella Vomero-Soccavo della Tangenziale, allagato il viale Traiano.
    In via Comunale Guantai ad Orsolone, nei pressi di Villa D' Angelo, un' auto, senza occupanti a bordo, è stata sommersa dall' acqua piovana.
    Decine di tombini sono saltati in via Nuova San Rocco, in via Astroni Agnano, in via Palermo, ed in via Pietro Castellino, nel rione Vomero Alto. Sede stradale allagata per la mancata tenuta dei tombini anche in via Consalvo, nel quartiere Fuorigrotta.

Allagamenti e disagi anche a Capri  - Forte maltempo sull'isola di Capri interessata da un nubifragio che ha provocato allagamenti e crolli e ha costretto i vigili del fuoco a numerosi interventi. Durante il forte acquazzone si è formata, poco prima del tramonto, anche una spettacolare tromba marina al largo dei Faraglioni che per fortuna non ha provocato danni. Fuggi-fuggi dei turisti a Marina Grande trovatisi nel bel mezzo della bufera di acqua. Problemi ad Anacapri dove l'acqua piovana ha invaso e reso impraticabili numerose strade. Crollato per il peso dell'acqua un muro in via Catena, senza per fortuna provocare feriti
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere