Incendio Posillipo, denunciata famiglia

Denunciata una famiglia: si festeggiava compleanno della figlia

(ANSA) - NAPOLI, 19 AGO - Sono state due lanterne cinesi accese da una famiglia di Cardito (Napoli), nell'ambito dei festeggiamenti del ventesimo compleanno della loro figlia, a causare il rogo di un costone sotto il parco Virgiliano a Posillipo, Napoli. I fatti risalgono alla notte di venerdì quando, alle spalle di via Coroglio, ha preso fuoco un ettaro di macchia mediterranea. Sul posto sono intervenuti carabinieri, mezzi aerei della Protezione Civile e vigili del fuoco di Napoli. I carabinieri hanno accertato che la famiglia aveva scelto il parco Virgiliano per festeggiare la figlia; ma le due lanterne cinesi, verosimilmente a causa del vento, sono finite nella vegetazione sottostante e hanno fatto divampare l'incendio.
    Tutti i componenti della famiglia, padre e madre di 44 e 42 anni, e la figlia 20enne, dovranno rispondere di incendio boschivo colposo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA