Barcellona: italiano, scampato per poco

Salernitano in albergo di fronte a ristorante bunker attentatori

(ANSA) - SALERNO, 17 AGO - "Mi trovo in un albergo di fronte al ristorante turco dove sono asserragliati i presunti attentatori. Siamo chiusi in stanza. Non possiamo neanche affacciarci per vedere quello che accade". A dirlo, raggiunto telefonicamente dall'Ansa, è Gianluca Marino, un salernitano in vacanza con la famiglia a Barcellona. "Pochi minuti prima dell'attentato - dice - mi trovavo proprio sulla Rambla. Potevo esserci anche io tra quelle persone uccise. Mio figlio di appena 2 anni per fortuna non si è reso conto ancora di nulla".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere