Tumori, sesso post-intervento possibile

Esperti, considerare vita coppia dopo cancro prostata o vescica

(ANSA) - MILANO, 19 GIU - Dalle protesi idrauliche di ultima generazione agli sfinteri artificiali, fino a particolari dispositivi in grado di evitare problemi di incontinenza durante i rapporti sessuali. La chirurgia ha fatto passi da gigante per il benessere della coppia, e per preservarne il più possibile la naturalezza e l'intimità dopo che l'uomo si è sottoposto ad un intervento di chirurgia per curare un cancro alla prostata o alla vescica. Su questi temi si confronteranno gli esperti il 22 e il 23 giugno, nella cornice del convegno Androsud.
    Il convegno sarà ospitato all'Ospedale Cardarelli di Napoli, nel complesso operatorio dell'Urologia diretta da Paolo Fedelini. L'incontro è organizzato da Maurizio Carrino, direttore dell'Unità operativa di Andrologia, e ospiterà 50 specialisti del Centro-Sud, che potranno poi 'esportare' queste tecniche nei loro ospedali di riferimento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere