Da oggi stop a processi giudici pace

Anche sciopero della fame contro riforma "umiliante"

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - Da oggi i giudici di pace attueranno la protesta più dura contro la riforma della magistratura onoraria, ritenuta "umiliante" per tutta la categoria: per un mese intero (sino all'11 giugno) incroceranno le braccia e in alcuni distretti di Corte d'appello, a partire da quelli di Firenze e Napoli, faranno anche lo sciopero della fame. Gli effetti della protesta potrebbero essere pesanti: lo stop riguarderà infatti non solo i processi ma anche il deposito di sentenze e decreti ingiuntivi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Universiade 2019

 (ANSA)

Universiadi: De Luca, Regione subisce

'C'è chi pensa a fare clientela e chi a difendere siti storici'


Universiadi:Fisu,sicurezza,avvio appalti

La lettera inviata oggi al commissario e alle autorità


Napoli, delibere per adeguare impianti

Lavori al San Paolo, al Palavesuvio e al Paladennerlein


Vai alla rubrica: Pianeta Camere