Clona da Whatsapp assegno e lo incassa

Gdf Piacenza denuncia 2 truffatori dopo vendita di auto on line

(ANSA) - PIACENZA, 9 MAR - Una truffa on line da 13mila euro, attraverso la vendita di un'auto Bmw, è costata la denuncia a piede libero per un uomo e una donna che sono stati individuati dalla Guardia di Finanza di Piacenza. A rivolgersi ai finanzieri è stato un ragazzo piacentino che aveva risposto a un annuncio on line su un sito specializzato per acquistare la vettura, una sportiva della casa tedesca. Il finto venditore, un venezuelano pregiudicato residente in provincia di Bergamo, ha preteso come garanzia di ricevere su WhatsApp la foto di un assegno circolare con il quale l'ignaro acquirente avrebbe pagato.
    Il truffatore è quindi riuscito a stamparne una copia, grazie a quella foto, e a incassarla attraverso una complice in un ufficio postale in provincia di Napoli. Il malcapitato si è quindi rivolto alla Guardia di finanza che, dopo indagini informatiche, è risalita ai due truffatori che sono stati denunciati. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere