Imprenditore fermato per omicidio

Ha ucciso un pregiudicato che stava litigando con un suo amico

(ANSA) - NAPOLI, 26 DIC - Il gip di Nola deciderà domani sulla convalida del fermo per omicidio volontario di Vincenzo La Gatta, 47 anni, di Pomigliano d'Arco, titolare di una azienda per componenti aeronautiche.
    La Gatta è accusato di aver ucciso il pregiudicato Giuseppe Di Marzo, 35 anni, nella notte tra il 23 e il 24 dicembre a Pomigliano d'Arco. In base alle testimonianze raccolte dai carabinieri, Di Marzo è entrato in un resort infastidendo i clienti. I dipendenti della struttura lo hanno allontanato, ma all'esterno il pregiudicato si è imbattuto nel titolare del resort, che era in compagnia del suo amico La Gatta. Il proprietario del resort avrebbe affrontato Di Marzo: ne è scaturita una lite, e La Gatta si sarebbe frapposto fra i due brandendo la sua pistola regolarmente detenuta. Dall'arma è partito un proiettile che ha centrato alla tempia Di Marzo.
    Secondo La Gatta il colpo è partito accidentalmente, ma gli inquirenti non hanno dato credito alla sua versione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019
 (ANSA)

Basile, opere ultimate entro 31/12

Commissario in commissione:non spesi 10 mln,restituiti a Regione


 (ANSA)

Ecco il film documentario su Napoli 2019

Mercoledì 2 ottobre proiezione in anteprima per la stampa


 (ANSA)

De Luca, destineremo arredi per milioni

Dopo kit alla Protezione Civile, altro materiale da riutilizzare


Vai alla rubrica: Pianeta Camere