Comunali: aperti i seggi in Campania

Si vota in 144 comuni, da Napoli a Benevento, Caserta e Salerno

Secondo il primo exit poll di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai a Napoli in testa è Luigi De Magistris con una forchetta 43-47%, seguito da Gianni Lettieri con una forchetta 20-24%. De Magistris e Lettieri andrebbero così al ballottaggio. Valeria Valente si attesta in una forchetta 15-19%. Il candidato del M5S, Matteo Brambilla, si attesta invece in quarta posizione in una forchetta 11-15%.

   

Sono aperti dalle 7 i seggi per le elezioni amministrative in Campania. Si vota in 144 comuni e sono due milioni gli elettori chiamati alle urne. Quattro i capoluoghi di provincia (Napoli, Caserta, Benevento e Salerno) e molte le città importanti, da Aversa a Capua, Marcianise, Battipaglia e Castellammare di Stabia.
    La sfida politicamente più importante si gioca a Napoli. I principali protagonisti sono Luigi de Magistris, che cerca la riconferma, l'imprenditore Gianni Lettieri, la deputata Valeria Valente e il candidato del Movimento cinque Stelle, Matteo Brambilla.
    A Benevento spicca il ritorno di Clemente Mastella, che dovrà vedersela con il candidato Pd Raffaele Del Vecchio e con Marianna Farese (M5s). A Salerno Vincenzo Napoli, successore del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è in corsa con vari candidati di un centrodestra spaccato. A Caserta, dopo il commissariamento, la sfida vede in campo Carlo Marino (Pd) opposto all'ex Presidente della Provincia Riccardo Ventre (Fi).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie