Droga in tacco scarpe a figlio detenuto

Uomo bloccato dalla Polizia Penitenziaria in carcere Poggioreale

(ANSA) - NAPOLI, 24 MAR - Ha tentato di introdurre in carcere un paio di scarpe imbottite di hashish destinate al figlio detenuto ma è stato scoperto e arrestato. É successo ieri, nella casa circondariale Poggioreale di Napoli. Ne dà notizia, in una nota, Donato Capece, segretario del Sappe. La droga, un etto, era stata sistemata in un nascondiglio ricavato nel tacco. "É stata una brillante operazione di servizio dei bravi Baschi Azzurri di Napoli", ha detto Capece. Durante una perquisizione a casa dell'arrestato è stato sequestrato materiale per pesare e confezionare droga. La sostanza stupefacente è stata trovata anche nella macchina con la quale si era recato a Poggioreale per il colloquio. "Ogni giorno la Polizia Penitenziaria porta avanti una battaglia silenziosa per evitare che dentro le carceri italiane si diffonda uno spaccio di hashish, cocaina, eroina, marijuana e anche di subutex - una droga sintetica che viene utilizzata anche presso il SERT per chi è in trattamento". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne