Apre archivio storico canzone napoletana

Fruibili oltre 100mila tra spartiti, clip e registrazioni

(ANSA) - NAPOLI, 23 MAR - Apre ai cittadini napoletani, ai turisti, agli appassionati e agli studiosi l'Archivio storico della canzone napoletana, il più grande museo virtuale che raccoglie brani, testi e video legati alla canzone partenopea e non solo.
    L'Archivio realizzato da Rai e Radio Rai, in collaborazione con il Comune di Napoli e la Regione Campania, è allestito all'interno degli spazi della Casina pompeiana nella Villa comunale e si configura come una vera e propria "emeroteca universalmente riconosciuta".
    A disposizione oltre centomila oggetti multimediali tra documenti, spartiti musicali, clip, registrazioni audio, video, testi, immagini e compilation. I visitatori potranno ripercorrere la storia della canzone napoletana attraverso le opere di musicisti e interpreti come Enrico Caruso, Sergio Bruni, Roberto Murolo e Renato Carosone fino ad arrivare a Peppino Di Capri, Pino Daniele, Edoardo Bennato, Nino D'Angelo e Gigi D'Alessio e poi ancora gli Almamegretta e i 99 Posse.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne