Imponevano slot machine, 5 arresti

Imprenditori legati all'ex boss Zagaria, sequestro da 1 milione

(ANSA) - CASERTA, 17 MAR - I carabinieri del Ros e la Polizia di Stato stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare nel confronti di cinque persone (quattro in carcere e una ai domiciliari), imprenditori e commercianti legati all'ex boss del clan dei Casalesi Michele Zagaria, che imponevano le slot machine in alcuni comuni del Casertano. Contestualmente le forze dell'ordine stanno eseguendo un sequestro di beni per un milione di euro. I destinatari del provvedimento - che gestivano il controllo e le sale giochi - sono accusati di associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, concorrenza illecita e ricettazione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne