Scompare 13enne nel Salernitano, probabile fuga d'amore

I genitori non approvavano relazione con ragazzo più grande

(ANSA) - SALERNO, 13 MAR - Sono disperati i genitori della tredicenne scomparsa giovedì da Montecorvino Rovella (Salerno) e che ha fatto perdere le sue tracce all'uscita di scuola. Si tratta, molto probabilmente, secondo fonti investigative, di una fuga d'amore. Sembra che i genitori non approvassero la relazione che la figlia aveva intrecciato da qualche tempo con un ragazzo un po' più grande di lei, ma comunque non maggiorenne.
    I carabinieri hanno sentito i compagni di scuola della ragazzina e dello stesso fidanzato che, dalle prime impressione, sembrerebbe sapere dove si trovi. Non è la prima volta che la ragazzina si allontana da casa, l'ultima volta lo scorso dicembre. È stata per questo precedente che la sua scomparsa non è stata denunciata nell'immediato ma solo il giorno dopo, e anche perchè la giovane trascorre non di rado la notte fuori, a casa di amici e amiche. Una famiglia con qualche problema quella della ragazza che da un anno si è trasferita da Bellizzi al vicino comune di Montecorvino Rovella. Non è stata segnalata, però, al Comune nessuna richiesta per gli assistenti sociali. "Siamo tutti sgomenti - racconta il sindaco Egidio Rossomando - per quanto accaduto. Siamo vicini alla famiglia e ci auguriamo che la giovane rientri presto a casa. La mia amministrazione comunale si rende disponibile ad affiancare sia lei che la famiglia con ogni sostegno sociale e psicologico appena lei tornerà. Mi auguro, ovviamente, che la ragazzina si sia allontanata per sua volontà e non costretta. In ogni caso la comunità intera è preoccupata". Anche la mamma della studentessa ha lanciato un accorato appello, affinché la figlia torni presto a casa, vuota ormai senza le sue risate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli