Tornano le Giornate Primavera del Fai

Oltre 900 occasioni in 380 luoghi d'Italia

(ANSA) - ROMA, 9 MAR - Le spettacolari catacombe di San Gaudioso a Napoli, dove sotto gli affreschi si percepisce la presenza dei teschi, o l'incredibile area megalitica di Saint Martin de Corléansa, in Val D'Aosta, che apre in esclusiva con un percorso che arriva a sei metri sotto terra, svelando i resti monumentali di una civiltà del 4 mila a.C. Tornano sabato 19 e domenica 20 marzo le Giornate di Primavera del Fai, con oltre 900 visite straordinarie in 380 luoghi d'Italia, per stupire, incuriosire e portare gli italiani a riappropriarsi dell'unicità del patrimonio. "Occasioni aperte a tutti", sottolinea il presidente Fai Carandini, che per il secondo anno consecutivo potrà contare su una stretta collaborazione con la Rai per tutta la settimana di raccolta fondi, dal 14 al 20/3. "Per noi questo è servizio pubblico" commenta la presidente Rai Monica Maggioni.
    Schierato anche il ministro Franceschini: "L'operazione più importante è quella pedagogica. Quella per la cultura è una battaglia condivisa da governo e parlamento".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne