Napoli in vetrina sul mensile dei senza fissa dimora

Reportage sul rione Sanità su 'Scarp de' Tenis'

(ANSA) - NAPOLI, 8 MAR - Napoli protagonista su Scarp de' tenis, il mensile - gestito dalla cooperativa La Locomotiva - scritto e venduto in strada e nelle parrocchie della diocesi di Napoli da persone senza dimora e ad alto rischio di esclusione sociale.
    Nell'ultimo numero, in prima pagina un reportage sul Rione Sanità con in apertura l'opera del parroco Antonio Loffredo che da 15 anni, investendo nei giovani e nei tesori artistici del quartiere, offre occasioni di lavoro e recupero a tanti ragazzi.
    Le storie di Marco, primo violino dell'Orchestra Sanitansemble, di Vittoria, fotoreporter del quartiere; i percorsi turistici del Miglio Sacro e la tappa alla recente scoperta di un pezzo di acquedotto romano; il lavoro del regista Mario Gelardi nel Nuovo Teatro Sanità. Poi l'intervista ad Edoardo Bennato firmata da Andrea Pedrinelli, il racconto dello scrittore Francesco Mari e nella sezione caleidoscopio gli articoli firmati dai redattori di strada che hanno incontrato l'artista Eugenio Tibaldi.
    Per ogni copia venduta, un euro del prezzo di copertina viene incassato dal venditore che realizza così un piccolo reddito. Il giornale si può anche comprare il lunedì, martedi e mercoledì dalle 12.00 alle 13.00 presso la redazione napoletana in via Trinchera 7, zona largo Donnaregina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne