Coppia uccisa a Pordenone, due arresti

In carcere ex commilitone Ruotolo, ai domiciliari la compagna

(ANSA) - PORDENONE, 7 MAR - Giosué Ruotolo, il militare campano accusato del duplice omicidio dei fidanzati di Pordenone, è stato arrestato oggi. Lo si apprende da fonti investigative dell'Arma dei carabinieri. Anche la sua fidanzata, Rosaria Patrone, è stata arrestata, si trova agli arresti domiciliari. Ruotolo è stato arrestato dai carabinieri che sono andati a prenderlo nella caserma Mittica della Brigata Ariete dove presta servizio. Caporalmaggiore dell' Esercito, di Somma Vesuviana (Napoli), di 26 anni, è stato commilitone di Trifone Ragone, ucciso insieme con la fidanzata Teresa Costanza la sera del 17 marzo scorso davanti al Palazzetto dello Sport di Pordenone.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne