Reggia, pochi turisti,Felicori a Bologna

Sindacalisti, qualche visitatore ha ripetuto 'la pacchia finita'

(ANSA) - CASERTA, 05 MAR - Pochi i turisti oggi alla Reggia di Caserta il giorno dopo la bufera provocata dall'accusa mossa dai sindacati verso il direttore Mauro Felicori di trattenersi fino a tarda ora nel Palazzo. Un afflusso maggiore si attende per domani, in occasione della prima domenica di marzo quando l'ingresso negli appartamenti Storici sarà gratuito (cinque euro per il Parco). Felicori è tornato oggi a Bologna, per incontrare i familiari ma anche in vista del "Caserta Day" di martedì, quando i prodotti enogastronomici casertani verranno esposti nella nota Enoteca Italiana di via Marsala a Bologna. "Qualche visitatore - ha denunciato il dipendente e sindacalista della Cisl-Fps Luigi Mottola - entrando alla Reggia ha ripetuto ai custodi la frase di Renzi che la 'pacchia è finita'. Ma qui abbiamo sempre lavorato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne