Clan appoggiava sindaco e l'avversario

Inchiesta Procura su voto scambio nel Napoletano, 15 avvisi

(ANSA) - NAPOLI, 29 FEB - Quindici avvisi di conclusione delle indagini preliminari sono stati notificati dai carabinieri nell'ambito di una inchiesta della Dda di Napoli sul Comune di Casavatore (Napoli), nella quale risultano indagati, tra gli altri, il sindaco, il candidato che lo aveva sfidato nelle elezioni dello scorso anno, nonché consiglieri comunali, ufficiali di polizia municipale e alcuni presunti esponenti del clan camorristico dei Ferone, affiliato alla cosca degli Amato-Pagano. L'ipotesi di reato formulata dagli inquirenti è di voto di scambio aggravato dal metodo mafioso. Oltre a promesse di soldi, posti di lavoro, buoni pasto e generi alimentari per ottenere voti, sono emerse legami con esponenti della criminalità organizzata che si sarebbero attivati per appoggiare candidati di entrambi gli schieramenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Universiade 2019

 (ANSA)

Universiadi: De Luca, Regione subisce

'C'è chi pensa a fare clientela e chi a difendere siti storici'


Universiadi:Fisu,sicurezza,avvio appalti

La lettera inviata oggi al commissario e alle autorità


Napoli, delibere per adeguare impianti

Lavori al San Paolo, al Palavesuvio e al Paladennerlein


Vai alla rubrica: Pianeta Camere