Anestesisti S.Paolo verso lo stop

Stato agitazione contro tagli e carenze organico

(ANSA) - NAPOLI, 26 FEB - Nell' ospedale San Paolo sono a rischio anche le prestazione di urgenza ed emergenza. Lo annuncia l' Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri (AAROI-EMAC), che ha proclamato lo stato di agitazione nel presidio ospedaliero, dove già da mesi gli interventi chirurgici sono ridotti al minimo. "I Dirigenti Medici Anestesisti Rianimatori dell'ASL NA 1 centro, sono ormai allo stremo - afferma il presidente dell' AAROI-EMAC, Giuseppe Galano - stanchi di turni stressanti e di prestazioni aggiuntive, obbligati da inderogabili necessità, e non possono più sostenere la continuità dell'assistenza". "La proclamazione dello stato di agitazione - aggiunge Galano - arriva dopo aver inutilmente tentato ogni possibile mediazione propositiva con la Direzione Aziendale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne