Giunta Senato, no arresti per De Siano

Pd-Fi-Ncd contro richiesta magistrati, M5s-Lega a favore

(ANSA) - (ISCHIA) NAPOLI, 18 FEB - La Giunta per le autorizzazioni del Senato, presieduta da Dario Stefano, ha detto no alla richiesta di autorizzazione agli arresti domiciliari per il senatore di Fi Domenico De Siano, coinvolto nell'inchiesta sulle tangenti per gli appalti sui rifiuti. Il Tribunale del Riesame di Napoli aveva confermato la richiesta di arresti domiciliari il 3 febbraio scorso. Hanno votato contro la richiesta dei magistrati Pd-Fi-Ncd, a favore M5s e Lega. La procura di Napoli aveva chiesto il 15 gennaio scorso l'arresto.
    Richiesta accolta e inviata dal gip Claudia Picciotti al Senato.
    Quattordici i soggetti indagati. Le indagini, avviate in seguito a un esposto da parte di tre consiglieri del comune di Forio d'Ischia sull'affidamento del servizio di raccolta e smaltimento di rifiuti solidi urbani nei comuni di Lacco Ameno, Forio d'Ischia e Monte di Procida, sono state svolte dalla squadra mobile di Napoli attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, acquisizione di atti, appostamenti e pedinamenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne