Fca Pomigliano, calano operai in cds

Sgambati, positivo primo incontro su rinnovo solidarietà

(ANSA) - POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI), 18 FEB - Duecento dei circa 1800 lavoratori dello stabilimento Fca di Pomigliano d'Arco (Napoli) attualmente in regime di contratto di solidarietà, potrebbero essere presto assorbiti sulle linee di produzione della Panda, e lavorare, quindi, a pieno regime. Lo rende noto Giovanni Sgambati, segretario generale della Uilm Campania, al termine di un incontro tra azienda e sindacati per valutare il rinnovo dei contratti di solidarietà (Cds) in scadenza il prossimo 31 marzo.
    L'incontro è stato aggiornato ai prossimi giorni, quando i vertici aziendali presenteranno una bozza di accordo con i termini per il rinnovo dei Cds.
    "Un primo incontro che valutiamo molto positivo - ha detto Sgambati - l'azienda ha aperto alle nostre richieste di diminuire il numero di persone in regime di solidarietà, e potrebbe anche essere abbattuta la soglia di percentuale attualmente in vigore per quel che riguarda il lavoro effettivo degli operai in Cds, che lavoreranno ancor di più rispetto allo scorso anno".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli