Sanità: Caldoro, lavorato per assunzioni

Ex governatore: "Non è serio quello che ha detto De Luca"

(ANSA) - NAPOLI, 12 FEB - Dice che non si tratta di una provocazione e che nelle prossime settimane provvederà a chiederlo formalmente. Stefano Caldoro, ex presidente della Regione Campania e ora capo dell'opposizione di centrodestra in Consiglio Regionale, vorrebbe che nelle buste paga dei 1200 medici e infermieri che saranno assunti in Campania, grazie allo sblocco del turnover, compaia la scritta "amministrazione Caldoro". La proposta è stata illustrata oggi in una conferenza stampa.
    Caldoro ha mostrato una busta paga nella quale c'è la scritta "bonus Renzi" dicendo "che la politica è fatta anche di simboli". Insomma, a sentire Caldoro, le assunzioni saranno possibili grazie al lavoro fatto dalla sua Giunta per il rientro del deficit.
    Caldoro, pur precisando di voler tenere un profilo istituzionale, non ha perso l'occasione per attaccare il suo successore, Vincenzo De Luca, dicendo che "non è serio quello che ha detto nel corso della conferenza stampa tenuta sabato scorso sulla sanità. Dà dei numeri falsi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne