Lavoro nero: 21 imprenditori denunciati

Nel Casertano metà lavoratori irregolari, stop 15 cantieri

(ANSA) - CASERTA, 3 FEB - Ventuno imprenditori denunciati e 15 cantieri fermati, tra cui quello per la costruzione di un centro commerciale da 2 milioni di euro, per eccesso di manodopera non regolare. É il bilancio dei controlli a tappeto sull'utilizzo del "lavoro nero" e il rispetto delle norme sulla sicurezza effettuati dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro (Nil) nel Casertano.
    Nel mirino degli investigatori sono finite le imprese edili.
    I militari hanno scoperto in 15 imprese controllate l'esistenza di 24 operai senza contratto su 41 in organico; gli imprenditori sono stati denunciati per le violazioni riscontrate alla vigente normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Complessivamente sono state contestate sanzioni amministrative per 120 mila euro ed ammende per violazioni penali pari a 90 mila euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne