Diede fuoco a donna, fermato immigrato

Bloccato dai carabinieri. Vittima ancora ricoverata in ospedale

(ANSA) - NAPOLI, 2 FEB - Un immigrato algerino di 47 anni è stato fermato dai carabinieri della compagnia di Maddaloni (Caserta) con l'accusa di aver tentato di ardere viva una donna kazaka di 38 anni a San Felice a Cancello (Caserta) cospargendola con dell'alcol etilico e dandole fuoco con un accendino. Il fatto si è verificato l'8 dicembre scorso all'interno di una casa diroccata. La donna, venne trasportato nel Centro Grandi ustionati del Cardarelli di Napoli per lesioni sul 60% del corpo e considerata in pericolo di vita. E' tuttora ricoverata e le sue condizioni sono in miglioramento.
    I militari, al termine di un'indagine coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno dato esecuzione al provvedimento di fermo emesso dal pm.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne