Maestra maltratta bimbi asilo in classe

Mortificazioni registrate da microcamere: 6 mesi di interdizione

(ANSA) - NAPOLI, 26 GEN - Non potrà esercitare la professione di insegnante per sei mesi in quanto è ritenuta colpevole di avere gravemente maltrattato i suoi piccoli alunni dell'asilo: un'ordinanza di interdizione, emessa dal gip di Nola (Napoli), è stata notificata oggi dalla Polizia a Rosanna Caccavale, 60 anni, docente nell'Istituto comprensivo di scuola materna "D'Arienzo Prisco" di Tufino (Napoli).
    Tutto è partito da alcuni genitori delle piccole vittime che hanno notato nei propri figli malesseri psicologici, mutismi anomali, panico, incontinenze e insonnie notturne.
    É stato così che i poliziotti hanno deciso di installare delle microcamere in classe che hanno consentito di registrare i comportamenti della maestra: insulti, linguaggio volgare, strattoni, mortificazioni, urla e offese proferite con indifferenza e nonostante i pianti interrotti dei piccoli. Non si esclude che la donna abbia iniziato a maltrattare i piccoli già da qualche anno. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Enrico Fresolone - GSM Shop

GSM Shop, ecco la clinica degli smartphone

La clinica degli Smartphone.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli