Ucciso a 17 anni:preti,SoS per giustizia

Lettera aperta a città,interpelliamo quanti hanno ruoli pubblici

(ANSA) - NAPOLI, 9 SET - ''Come sacerdoti ci impegniamo a difendere, coltivare, far crescere la giustizia; come sacerdoti interpelliamo anche, con voce decisa, tutti quelli che hanno ruoli e responsabilità pubbliche perchè altrettanto si impegnino a far crescere la giustizia in questo quartiere''. Così in una lettera aperta ai giornalisti e alla città di Napoli i 'preti della Sanità', Antonio Loffredo, Alex Zanotelli e Giuseppe Rinaldi dopo l'uccisione di Genny, il 17enne ucciso nel rione in una sparatoria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere