Successo primo concorso salumi calabresi

In competizione 50 prodotti tra tradizionali, dop e suino nero

(ANSA) - ACRI (COSENZA), 24 APR - Cinquanta salumi calabresi, presentati da 20 aziende provenienti da tutta la regione, hanno partecipato, ad Acri, negli ambienti del Palazzo Sanseverino-Falcone, al primo Concorso dei salumi calabresi intitolato a Francesco Monaco, divulgatore Arsac scomparso prematuramente. L'iniziativa, organizzata dall'Agenzia Regionale per lo Sviluppo dell'Agricoltura, ha ospitato anche 60 esperti provenienti da tutta l'Italia.
    Le produzioni che hanno partecipato alla competizione sono state divise per categorie: salumi tradizionali, salumi Dop e salumi di Suino Nero di Calabria. Premiati, dai maestri assaggiatori dell'Onas, coordinati da Martino Convertini e coadiuvati da tre esperti venuti dalla Valle d'Aosta, dal Lazio e dal Piemonte, i prodotti delle aziende Romano (salumi di Suino Nero), San Vincenzo (Salumi Dop); Falcone (Suino Nero); Salumi dello Stretto (tradizionale), Failla, del Colle, Madeo, Menotti e Cozac.
    A vincitori del concorso sono stati assegnati riconoscimenti consistenti in una riproduzione in ceramica di un'antica moneta rappresentante una scrofa con i propri lattonzoli. La graduatoria finale è stata stilata dai componenti della giuria attraverso l'esame di campioni anonimi abbinati a codici numerici non identificabili.
    "La valorizzazione dei territori - ha detto Giorgio Durante, presidente dell'Accademia delle Tradizioni Enogastronomiche di Calabria - passa attraverso una sapiente gestione delle risorse naturali e delle eccellenze enogastronomiche". Per il presidente di Coldiretti Calabria Pietro Molinaro, che ha partecipato alla manifestazione, "il comparto manifesta un'interessante vivacità, ma occorre puntare di più sulla qualità delle produzioni".
    Nel corso della serata alla vedova di Monaco e ai suoi figli e alla presidente nazionale dell'Onas, Bianca Piovano, sono stati conferiti dei riconoscimenti in ceramica con impresso un elenco delle eccellenze gastronomiche calabresi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA