Sequestrati 600 chili di alimenti

Denunciato autista.Merce dichiarata non commestibile e distrutta

(ANSA) - ROSETO CAPO SPULICO (COSENZA), 18 FEB - Sei quintali di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione sono stati sequestrati sulla statale 106 dalla Guardia di Finanza di Montegiordano che ha denunciato un cittadino di nazionalità bulgara di 51 anni.
    Gli alimenti, provenienti dalla Bulgaria, erano destinati con ogni probabilità al mercato della Piana di Sibari. I finanzieri, impegnati in un servizio di controllo economico, hanno fermato e controllato un furgone che riportava sulle fiancate esterne la raffigurazione di calzature. L'ispezione a carico del mezzo ha permesso di scoprire che il carico contenuto era di tutt'altra natura: 600 chili di alimenti tra latticini, salumi, carne e pesce stipati dietro pedane di conserve, in ambiente non refrigerato e in precarie condizioni igienico-sanitarie.
    L'autista del mezzo è stato denunciato e la merce avviata alla distruzione in quanto, a seguito dell'intervento degli ispettori sanitari, è stata dichiarata non adatta al consumo umano.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie