Nuova protesta mamma Matteo,Asp non paga

'Passati dieci mesi da ordinanza tribunale ma niente è cambiato'

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 23 DIC - Angela Villani, la mamma di Matteo, bambino autistico di 6 anni, cui l'Asp 5 di Reggio Calabria continua a negare le cure, torna a far sentire la sua voce. Oggi, ha lanciato un nuovo appello-denuncia. Con lei, il padre di un altro bambino affetto da autismo, che vive la stessa paradossale situazione della Villani. "Matteo - ha detto la donna - da un anno lotta per i suoi diritti alle cure che vengono ancora negate dall'Asp di questo territorio. Domani sarà la vigilia di Natale. Per tutti gli altri bambini, che vivono una infanzia normale, che non hanno le difficoltà di Matteo e degli altri bambini autistici, sarà una festa con luci, regali e prospettive di vita. Non sarà così per Matteo e per gli altri bambini che vivono in famiglie che non hanno la possibilità di sostenere i costi delle loro cure. Sono passati più di 10 mesi dall'ordinanza di un Tribunale che ha intimato all'Asp di Reggio il pagamento delle terapie prescritte a mio figlio. Non è cambiato assolutamente nulla".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere