Banco alimentare aiuta 17.700 minori

Dato si é triplicato in tre anni, nel 2016 erano 7.500

(ANSA) - COSENZA, 20 NOV - Sono oltre 17.700 i minori fino a 15 anni che in Calabria ricevono alimenti di prima necessità da parte del Banco Alimentare regionale. Si tratta del 21% delle circa 108.000 persone assistite nel 2018. Sono i dati diffusi dal Banco Alimentare della Calabria in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. "Il tema della povertà infantile - afferma il presidente del Banco calabrese Francesco Gerardo Falcone - è molto sentito dal Banco Alimentare a livello nazionale, ma soprattutto da realtà come la nostra che operano nel Sud. Nelle regioni meridionali, infatti, le famiglie fanno molta più fatica a mettere insieme il pranzo e la cena. Per questo rivolgiamo un'attenzione più particolare ai minori". Il dato dei minori assistiti è aumentato negli ultimi tre anni. Nel 2016, su circa 114 mila assistiti, 7.500 erano minori (6,5%). Oggi il dato è quasi triplicato se si considera che il numero delle persone che ricevono la spesa è diminuito di seimila assistiti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere