Calabria: Nesci ripropone candidatura

'Con nome ultim'ora o di testimonianza rischiamo irrilevanza'

(ANSA) - CATANZARO, 16 NOV - La deputata Dalila Nesci torna a riproporre la sua candidatura "di servizio dentro il M5s per la Presidenza della Regione Calabria". Lo fa in un lungo post sulla sua pagina facebook. Una candidatura già stoppata nelle scorse settimane dal capo politico M5S Luigi Di Maio. Al quale la Nesci si rivolge chiedendo a lui e a Beppe Grillo di potere usare il simbolo. "Dire sì alla mia candidatura - scrive la Nesci - significherebbe sostenere una giovane donna, in un percorso politico che sia responsabile, pragmatico e trasparente, di aggregazione civica trasversale e aperto a tutti, sia ai militanti di destra o di sinistra che a tutti quelli che non si ritrovano in alcuna delle attuali sigle di partito".
    "Dobbiamo premiare - ha aggiunto - chi, fino ad oggi, nel territorio calabrese ha resistito fieramente alle ingiustizie e alle vessazioni. Con una candidatura dell'ultima ora o di sola testimonianza, rischiamo senz'appello il 'terzo posto' e quindi l'irrilevanza. Saremmo fuori dal Consiglio Regionale".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere