Due arresti per rapina incasso negozio

Bloccati da Squadra mobile Reggio Calabria poco dopo il colpo

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 19 OTT - Personale della Squadra mobile di Reggio Calabria ha arrestato Consolato Vitetta, di 32 anni, e Antonio Scaramozzino (26), per una rapina compiuta il 14 ottobre ai danni del collaboratore di un bar tabacchi della zona sud della città. L'uomo ha chiamato il 113 segnalando di avere subito una rapina a mano armata, durante la quale i malviventi gli avevano sottratto un borsello con all'interno i 17.000 euro dell'incasso del giorno precedente e documentazione bancaria. La vittima, mentre era in auto, è stata costretta a fermarsi da un'altra auto e affiancata da due persone col casco in testa a bordo di uno scooter che sotto la minaccia di una pistola si sono fatti consegnare il borsello. Gli investigatori della Squadra mobile, grazie anche alle immagini di un sistema di video sorveglianza, hanno individuato la vettura usata dai rapinatori. A bordo c'erano Vitetta e Scaramozzino che, perquisiti, sono stati trovati con una parte del denaro e tutta la documentazione bancaria sottratta.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere