Sequestro canile comunale nel cosentino

Provvedimento in inchiesta su lacune in organizzazione struttura

(ANSA) - CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA), 17 OTT - I carabinieri forestali di Rossano hanno eseguito un provvedimento di sequestro preventivo del canile comunale di Corigliano Rossano, in località Foresta, nell'area urbana di Rossano. Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Castrovillari su richiesta dalla Procura della Repubblica.
    Il decreto rientra nell'ambito di un'inchiesta, coordinata dal procuratore Eugenio Facciolla e dal pm Giovanni Tedeschi, che avrebbe evidenziato la mancanza, da parte dei responsabili della struttura, di una corretta organizzazione finalizzata alla cura degli animali. Le persone indagate nell'inchiesta sono nove. Tra gli indagati, a vario titolo, ci sono amministratori pubblici e dipendenti dell'ex Comune di Rossano, dipendenti dell'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, volontari e liberi professionisti. I reati contestati sono abuso d'ufficio, falsità ideologica, falsità materiale, maltrattamento di animali e, in un caso, concussione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere