Cadavere carbonizzato nel cosentino

Stava potando degli alberi, non escluso contatto con cavi

(ANSA) - MALVITO (COSENZA), 8 OTT - Il cadavere carbonizzato di un uomo, Vincenzo Gallo, di 35 anni, è stato trovato stasera in un terreno di sua proprietà a Malvito, nel cosentino. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo potrebbe essere rimasto fulminato da un contatto con un cavo dell'alta tensione mentre era impegnato in lavori di potatura di alcuni alberi. La corrente elettrica, tra l'altro, nella zona è saltata ed il corpo è stato trovato dopo che i vicini della vittima hanno chiamato i tecnici dell'Enel per riparare il guasto. Sulla dinamica, comunque, sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere