V.Boccia, Sud sia questione nazionale

"Ripresa esportazioni dal Meridione è un segno positivo"

(ANSA) - COSENZA, 13 SET - "Il Sud ha bisogno di entrare in una grande questione nazionale e dobbiamo evitare quelle volgarità di valutare le persone dalle latitudini e non da cosa fanno". Lo ha detto il presidente di Confindustria a Cosenza per partecipare all'assemblea provinciale dell'associazione degli industriali che ha eletto presidente, per il quadriennio 2019-2022, Fortunato Amarelli.
    "Il ruolo della Calabria - ha proseguito Boccia - è fondamentale nella nostra visione di Paese, che non è di un'Italia periferia d'Europa, ma di un'Italia centrale nel Mediterraneo. In questo il Mezzogiorno e la Calabria diventano protagonisti di una scena internazionale che l'Italia può giocare in termini economici e politici".
    "La ripresa delle esportazioni dal meridione - ha sostenuto ancora il presidente degli industriali - è un segno positivo che determina la capacità di reazione dei nostri imprenditori e imprenditrici a guardare al mondo come grande mercato e va chiaramente accelerato con una politica economica coerente".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere