In mostra strumenti musicali di Leonardo

In esposizione le "macchine" realizzate da un liutaio calabrese

(ANSA) - CATANZARO, 9 DIC - È stata inaugurata a Catanzaro, nei locali dell'ex Stac, la mostra "Leonardo Da Vinci: Gli strumenti di un genio", promossa dalla Rete museale regionale "Asarp", in occasione delle celebrazioni ufficiali del cinquecentenario della morte di Leonardo. Si tratta di una serie di strumenti musicali realizzati dal maestro liutaio ebanista Michele Sangineto, presente all'inaugurazione, che li ha creati basandosi sugli antichi bozzetti pensati e disegnati da Leonardo e contenuti nel Codice Atlantico e in quello di Madrid. Così dai disegni sono stati creati veri e propri strumenti perfettamente funzionanti utilizzati anche dai figli di Sangineto nei loro spettacoli musicali, come l'Organo di Carta, la Lira da braccio, la Viola organista e la Pira a vento continuo. Macchine disegnate da Leonardo e che in base ai suoi appunti l'artista calabrese, emigrato 45 anni fa per insegnare in un istituto d'arte a Monza, oggi realizza e porta in tutto il mondo per esporli in musei come gli Uffizi di Firenze.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere