Maltempo: una tantum 5 mila euro

E 20 mila euro per l'immediata ripresa per ripresa aziende

(ANSA) - ROMA, 16 NOV -Tra le misure di immediato sostegno al tessuto economico e sociale nei confronti della popolazione e attività produttive colpite dal maltempo l'ordinanza della Protezione Civile prevede, "per la prima volta nella storia degli interventi emergenziali", un "una tantum di 5.000 euro massimo per i nuclei familiari la cui abitazione principale risulti compromessa nella sua funzionalità dal maltempo e massimo 20.000 euro per l'immediata ripresa delle attività economiche sulla base di apposita ricognizione svolta dai commissari" delegati. Il Capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, ha firmato l'ordinanza che disciplina i primi interventi urgenti dopo gli eventi meteorologici eccezionali che dallo scorso ottobre hanno interessato Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Veneto e delle Province autonome di Trento e Bolzano.
    E' "a disposizione dei Commissari delegati e delle Province autonome di Trento e Bolzano la somma di 53.500.000.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere