Kalashnikov in terreno, un arresto

Scoperti da Cc. In manette cinquantenne di Caraffa del Bianco

(ANSA) - CARAFFA DEL BIANCO (REGGIO CALABRIA), 12 SET - I carabinieri hanno arrestato e posto ai domiciliari, a Caraffa del Bianco, Antonio Zangari, di 50 anni, con l'accusa di detenzione di armi clandestine.
    I militari della stazione, in collaborazione con i colleghi del Raggruppamento Cacciatori di Calabria di Vibo Valentia, nel corso di una perquisizione in un terreno in contrada Iemallo, nella disponibilità di Zangari, hanno trovato tre fucili d'assalto AK-47 "Kalashnikov" e una carabina nascosti in un tubo di plastica che era stato sotterrato.
    Le armi, tutte in ottimo stato di conservazione, sono state sequestrate e verrano sottoposte ad accertamenti tecnici mirati per individuarne la provenienza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere