Incendio in bar Portigliola, un arresto

Rogo dopo minacce a titolare esercizio. Indagata anche compagna

(ANSA) - PORTIGLIOLA (REGGIO CALABRIA), 12 SET - Un uomo, Claudio Longo, di 39 anni, noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Locri perché ritenuto responsabile dell'incendio dei tavoli e del gazebo di un bar di Portigliola.
    L'arresto è stato fatto in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Locri su richiesta della Procura. La compagna dell'uomo è stata sottoposta all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
    A carico di Longo, accusato anche di minaccia, e della compagna sarebbero emersi precisi elementi di responsabilità nel rogo che nella notte dello scorso 21 luglio danneggiò alcuni arredi del locale e la saracinesca di un altro negozio adiacente. Il gesto dell'uomo, assiduo frequentatore del locale, sarebbe riconducibile ad un litigio avuto con il gestore del bar nel corso del quale, secondo la ricostruzione dei carabinieri, il 39enne avrebbe minacciato di dar fuoco al locale esibendo anche un coltello.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere