Perseguita e picchia minorenne, fermato

Eseguito provvedimento emesso da Procura di Castrovillari

(ANSA) - COSENZA, 11 GIU - I carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro e personale del locale Commissariato hanno eseguito un provvedimento di fermo nei confronti di un ventottenne, F. E., accusato di atti persecutori e lesioni personali aggravate. Il fermato, con scenate di morbosa gelosia e con condotte reiterate, secondo quanto riferiscono i carabinieri, avrebbe molestato e picchiato la vittima, peraltro minorenne, colpendola con calci e pugni ogniqualvolta non si atteneva ai suoi ordini. Gli atti persecutori sono avvenuti in Corigliano-Rossano dal maggio dello scorso anno e sono stati accertati a seguito dell'attività d'indagine eseguita dal personale della sezione di polizia giudiziaria del Commissariato di Corigliano-Rossano coordinata dalla Procura di Castrovillari diretta da Eugenio Facciolla. F. E. é stato portato nel carcere di Castrovillari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere