Rapine banca, in Calabria calo del 57%

Rapporto:-90,3% rispetto al 2007. Lo scorso anno solo tre colpi

(ANSA) - CATANZARO, 24 MAG - In Calabria, nel 2017, le rapine in banca segnano un calo del 57%. Lo rivela la fotografia scattata da Ossif, il Centro di ricerca in materia di sicurezza dell'Associazione bancaria italiana.
    Secondo quanto emerge dai dati Ossif-Abi, infatti, risultano più che dimezzati, sono stati solo 3, i colpi allo sportello lo scorso anno rispetto al 2016 quando se ne verificarono 7 e sono praticamente quasi azzerati (-90,3%) se paragonati al 2007 quando, invece, se ne contarono 31. Nessuna rapina in banca è avvenuta lo scorso anno a Catanzaro, Crotone, Reggio e Vibo Valentia. Gli unici tre colpi hanno riguardato istituti di credito ubicati in provincia di Cosenza.
    La diminuzione conferma il calo già registrato nella regione negli ultimi 10 anni anni e si mostra in linea con il dato nazionale che vede le rapine allo sportello calate dalle 360 del 2016 alle 242 del 2017 (-32,8%). Nel 2017 in Calabria scende anche il cosiddetto indice di rischio - cioè il numero di rapine ogni 100 sportelli - che è passato da 1,6 a 0,7.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere