'Ndrangheta: dimezzata pena a Zambetti

Nel processo d'appello pena scende a sette anni e sei mesi

(ANSA) - MILANO, 23 MAG - La corte d'appello di Milano ha sostanzialmente dimezzato la condanna all'ex assessore regionale Domenico Zambetti, tra gli imputati al processo sulle presunte infiltrazioni della 'ndrangheta in Lombardia e in particolare accusato di voto di scambio. La corte gli ha infatti inflitto sette anni e sei mesi di reclusione contro i tredici anni e sei mesi decisi in primo grado. Ridotta a sei anni di reclusione anche la condanna di Ambrogio Crespi, fratello dell'ex sondaggista di Berlusconi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere